Sinossi - Torno da Turista!

Vai ai contenuti

Menu principale:

Sinossi

“Torno da Turista!” è una inchiesta sui metodi del "sistema" criminale che infesta il sud Italia. L'autore raccoglie testimonianze, cita articoli di giornale e porta all'attenzione del lettore quante più informazioni sull'attuale degrado ambientale e sociale della sua terra, oppressa dalla negligenza delle amministrazioni, dall'assenza delle istituzioni e dalle continue emergenze di fatto ignorate, raccontando come questo fenomeno ha coinvolto l’emigrazione che si è sviluppata al Sud - Italia.
Il capitolo che apre il libro narra di come siano nate le mafie e delle loro mutazioni avvenute nel tempo fino ai giorni nostri, attraversando la calda questione del racket che non riguarda più solo il meridione e raccontando in modo travolgente, il coraggio e la dignità di un uomo che ha vinto contro i suoi estorsori: Libero Grassi.
Il testo offre un'amara panoramica sull'emergenza rifiuti, dalla prima crisi del 1994 fino al 2009, caratterizzata dall'assenza di un’idonea filiera di riciclo e trattamento dei rifiuti, denunciando l'avvelenamento coatto e l'abbandono della cosiddetta "terra dei fuochi", accrescendo l'interesse del lettore con la questione dei rom come causa "influente" dell'inquinamento ambientale, partendo come ormai ci ha abituato l'autore, dalle origini e dagli elementi caratteristici.
L'inchiesta svolta dall'autore travolge anche il centro direzionale che è stato per anni oggetto di discussione per aver rivoluzionato le origini storiche di Napoli cambiando il decoro e il panorama della città, risalendo ad una precarietà finora trascurata causata dalla costruzione della mega struttura su un fiume interrato: il "Sebeto"; fino a prendere in esame la deprimente situazione delle vele di Scampia in cui criminalità e miseria contribuiscono a calpestare la vita e la dignità di intere famiglie lasciate allo sbando.
Conclude il libro un capitolo che definisce l'importanza delle notizie giornalistiche e quanto queste possano influenzare sullo stato sociale di un paese rendendolo talvolta oggetto di discriminazione e pregiudizi. Attraverso quest'ultimo capitolo l'autore esprime le proprie opinioni al fine di un cambiamento, definendo il "coraggio" come un tempo in cui non bisogna attendere ma agire con consapevolezza le avversità al fine di conquistare un beneficio a fronte di un sacrificio.
"Torno da Turista!" ha il merito e lo scopo di sensibilizzare e informare quanti, ignari di ciò che sta accadendo, potranno fare la differenza in una lotta che non può essere portata avanti con le armi della violenza, ma con quelle della conoscenza.
Torna ai contenuti | Torna al menu